Come iniziare (realisticamente) un Business Online

Trovare il successo commerciale con un business online non è per niente facile. Ma lo sai pure tu, altrimenti non saresti qui!

Ti diciamo fin da subito che ci sono molte cose che devi considerare. Dalla scelta del prodotto o servizio da vendere alla crescita della tua presenza online.

Ma non devi farti scoraggiare dalla grande quantità di opzioni tecniche e varianti di e-commerce che potresti prendere in considerazione per iniziare un business online. Semplicemente, devi capire meglio qual è quello che fa per te prima di buttarti a capofitto sul progetto.

Noi di TYIE siamo fan della strategia, dei test e della giusta ostinazione. Tutti ingredienti necessari per creare, gestire e dare forma a un business online di successo. Siamo qua per trasmetterti un po’ della stessa passione che ha portato noi a rincorrere il successo.

Il nostro approccio è quello di andare oltre le specifiche software e hardware di un e-commerce. Nella vita non esiste nozione tecnica che non si possa apprendere

Puntiamo invece ad aiutare ragazzi in tutto il mondo a trovare una via di successo online. Non importa (principalmente) come. Potrebbe essere un prodotto da vendere sul web applicando un po’ di creatività con le giuste strategie di marketing digitale.

Noi preferiamo il self-publishing, se ti va puoi approfondire in questo articolo.

Tutti parlano di business online, ma di che si tratta?

Fare business online è qualcosa che negli ultimi 3/4 anni ha conosciuto una crescita esponenziale. Molte persone cercano ossessivamente la formula magica per guadagnare sul web e smettere di lavorare.

Ma NON è esattamente così facile. E anzi, se questo è il motivo per il quale sei qui e cerchi informazioni su come diventare ricco con un business online senza muovere un dito, ci dispiace, hai sbagliato posto. Come in tutti i grandi traguardi della vita, esistono dei costi – misurabili e non misurabili – da sostenere. E un po’ di fatica ce la devi mettere.

È necessario apprendere delle conoscenze e progettare una strategia. Avrai bisogno di idee, creatività e progettualità fin dal primo momento in cui deciderai di dedicarti a un business online. 

Se sei convinto di ciò che stai facendo e se riesci a rispettare gli step necessari e seguire i nostri consigli su come far partire un business online, avrai buone possibilità di creare qualcosa di importante. Potresti realizzare il tuo sogno, pianificare un secondo lavoro o persino dare vita a una piccola impresa.

Per questo motivo abbiamo raccolto, in maniera approfondita, ciò che è necessario che tu sappia prima di buttarti a capofitto su un nuovo business online o un’idea commerciale sul web partendo da zero. 

Qualsiasi cosa tu abbia deciso di fare, qui trovi dei consigli su cosa dovresti fare e su cosa invece dovresti evitare. E su come creare una strategia attuabile di imprenditoria online.

Cosa sapere prima di aprire un Business Online

In giro per il web troverai migliaia di blogger che ti promettono di realizzare la vita dei tuoi sogni in pochi giorni. Come vivere di rendita su un’isola sperduta nell’Oceano. Un giorno potresti davvero riuscirci, ma prima ci sono alcune cose che devi sapere.

Noi non vogliamo prendere in giro nessuno e ci teniamo ad essere estremamente sinceri: leggendo questo articolo, e seguendo i nostri corsi, non diventerai ricco sfondato dal giorno alla notte. Ebbene si, ci stiamo ancora lavorando e sarai il primo a conoscere la nostra “formula magica”.

Con questa dura anticipazione, perdiamo ogni secondo un buon numero di potenziali lettori dei nostri post. Ma è meglio così! Lanciare messaggi sul come fare soldi facili non è quello che ci piace fare.

Non vogliamo convincere nessuno con le classiche illusioni dell’investimento semplice in un business online super-redditizio. Chi lo fa, non ti dice davvero le cose come stanno. Vuole invece giocare con la facilità con cui vengono stimolate le sinapsi della mente delle persone quando si parla di soldi facili e business online redditizi. 

Nessuna di queste persone ti farà realmente diventare ricco. E vuoi sapere perché?

Perché la ricchezza si ottiene con impegno e sacrificio, una buona idea imprenditoriale, tanta pianificazione e – perché no – un pizzico di fortuna (che non guasta mai!). Questa è la realtà del business online. 

Prima di iniziare a fantasticare su guadagni facili, indipendenza finanziaria, auto, piscine e viaggi, dedicati anima e corpo alla ricerca di un’idea imprenditoriale che abbia delle solide fondamenta.

Creare un business online richiede conoscenza e competenza. Devi essere umile e chiederti se sei davvero esperto di un determinato argomento o competente in una certa materia. 

Se la risposta è negativa, fatti aiutare da qualcuno che possa guidarti in questo difficile percorso verso una nuova fonte economica. Stai pur certo che, con le giuste indicazioni, potrai riuscire a ottenere quello che desideri e magari anche qualcosa in più.

Riuscire a scalare la parete che delimita la tua zona di comfort potrebbe essere difficile. Ma riconoscere i tuoi limiti e provare a superarli, è il primo passo per assaporare il gusto di essere il capo di te stesso. E porre le basi per far crescere un business online che funziona!

Il significato di Business Online

La cosa che ogni giorno continua a stupirci è questa: su internet trovi migliaia di esperti e Guru che sono pronti a svelarti i segreti o le basi per lanciare un business online. Tutti Specialisti, tutti Professionisti, tutti Imprenditori di lungo corso. Ma nessuno di questi si prende 5 minuti di tempo per spiegarti almeno che cos’è un Business Online.

Un business online è qualsiasi progetto di compravendita, scambio commerciale o di informazioni o qualsiasi altra attività che presuppone l’utilizzo di internet o di altre reti telematiche.

Questo vuol dire che senza scambio di informazioni online, sul web, non si può parlare di business online. Fin qui è tutto molto semplice, no?

Ok, in genere le persone, tendono ad associare business online con e-commerce. Il punto è che oggi esistono tanti tipi di business online che non per forza sono costruiti attorno a un e-commerce. 

L’e-commerce si riferisce solamente alla transazione di beni e servizi tra un venditore e un consumatore. Un venditore, decide di mettere in vendita un prodotto e un acquirente decide di comprarlo, il tutto tramite una piattaforma che scambia informazioni grazie alla rete internet.

Ad esempio:

  • Zalando è un e-commerce
  • Zara ha un e-commerce
  • Mediaworld ha un e-commerce
  • Decathlon ha un e-commerce
  • Amazon è un e-commerce

Invece, con business online si intende, in maniera più generica, il processo completo necessario per gestire una qualsiasi tipologia di commercio o servizio sul web. 

In pratica, il concetto di business online è più ampio di quello di e-commerce: quest’ultimo è in realtà solo una parte del business online, in quanto è un tipo di modello di business.

Qual è il modo più facile per creare un Business Online?

Non esiste un “modo facile” per fare business online. 

Così come non esiste niente a questo mondo che sia facile. Fare business online potrebbe non essere così facile, ma potrebbe rivelarsi piuttosto semplice. 

Devi sapere che facile e semplice non sono due sinonimi che hanno lo stesso significato. Il rischio di confondere il semplice con il facile è sempre in agguato. 

Una cosa è semplice perché oggettivamente elementare, non ulteriormente scomponibile. Una cosa è facile, invece, perché così l’ha resa chi ha avuto a che fare con essa. Ciò che è facile per me può non esserlo per te. 

Pensa a come si allacciano le scarpe. Un gioco da ragazzi, diresti. È facile! Ma solo perché c’è stato qualcuno che te lo ha insegnato con pazienza e lo ha reso facile per te.

Ogni volta che leggerai in giro di un business facile da avviare sul web, prendilo sempre con le pinze. Se non altro, prima studia bene di cosa si tratta e quali vantaggi puoi trarne.

Ma un consiglio su quale sia la via più SEMPLICE per raggiungere il successo online, siamo in gradi di dartelo. Su questo, un po’ di esperienza l’abbiamo portata a casa. Lo facciamo con questa frase.

Una massima di Confucio recita: 

“Scegli un lavoro che ami, e non dovrai lavorare nemmeno un giorno della tua vita.”

Scegli un hobby o una passione e trasformala in un business online.

Ci sono due grandi categorie di business online. 

Il primo – più complesso – riguarda il mondo delle start-up e delle piccole aziende che puntano a diventare i nuovi colossi dell’economia globale. 

Il settore delle start up è un ramo dell’imprenditoria che attrae sempre più persone e che negli ultimi anni ha conosciuto un vero e proprio boom. Alcune start-up stanno letteralmente cambiando le nostre vite quotidiane. Un gruppo di persone decide di investire risorse e tempo su un’idea innovativa costituendo una vera e propria società.

Il secondo – quello che ti spieghiamo in questo articolo – è più semplice da realizzare. E soprattutto è alla portata di molti. Parliamo di un’attività che può essere svolta da solo, o al massimo con l’aiuto di pochissimi collaboratori.

Attenzione! Ci teniamo a specificare la differenza tra “molti” e “tutti”. Perché non tutti sono disposti a studiare e lavorare per molti mesi senza vedere nemmeno un euro entrare nelle proprie tasche.

Questo nostro post è dedicato a tutti quei business online a basso livello di sviluppo tecnologico e che possono essere avviati senza grosse risorse da dedicare in potenziamento tecnologico. Ma che puoi avviare dall’oggi al domani sfruttando la spinta della tua passione per una materia, un argomento o un interesse.

Grazie al web, è infatti possibile creare dei prodotti rivolti ad una specifica nicchia e monetizzare lo sforzo tramite la vendita di beni e servizi in affiliazione, oppure la vendita diretta o addirittura vendere i propri spazi pubblicitari.

Che tipo di Modello di Business online dovresti creare?

Molte persone commettono l’errore di credere che esistano diversi modelli di Business Online che si possono replicare. Teoricamente potrebbe essere vero. 

Puoi prendere spunto dal modello di business di qualche brand famoso e tentare di replicarlo. Ma questo non significa che hai trovato la soluzione per guadagnare come fanno loro! 

Per tua sfortuna, non hai a disposizione le stesse identiche informazioni di mercato o commerciali che hanno raccolto loro nel corso del tempo, per poter entrare ed affermarti nel mercato di riferimento online.

Soprattutto, non riuscirai mai a sostituire il modello di business online di un’azienda che si è già affermata per lo stesso prodotto e con lo stesso tipo di consumatore. Quella fetta di mercato è loro e, a meno che tu non abbia diversi milioni da investire, non puoi prendere il loro posto.

Quindi, dimenticati di fare concorrenza a siti web o modelli di business già affermati!

Non esiste un modello di business online generico. Un template o uno schema che puoi prendere e replicare esattamente al 100%. Anzi è vero il contrario. Ogni azienda (o imprenditore) dovrebbe essere capace di sviluppare il proprio modello di business, anche se opera online.

Un grande pubblicitario, Leo Burnett, sosteneva che un messaggio pubblicitario deve essere associato a una “forza intrinseca”, ovvero una motivazione univoca che spinge il produttore a realizzare quel prodotto e il consumatore ad acquistarlo.

Ecco, questa motivazione come la intendeva Leo Burnett, dovrebbe essere alla base del TUO Modello di business online vincente:

  • Che cosa ti ha portato a ideare quel tipo di prodotto o servizio? 
  • Qual’è il valore aggiunto che stai dando?

Da dove cominciare con un Business Online?

Come dicevamo, creare un business online richiede un po’ di lavoro preliminare

Per prima cosa dovrai farti un po’ di domande:

  1. CHI sono i miei clienti ?
  2. COSA voglio vendere ?
  3. COME lo voglio vendere ? 
  4. QUAL È il mio mercato di riferimento ? 
  5. QUALI sono i miei canali di distribuzione online ?

Oggi hai la fortuna di avere tantissime risorse in rete e informazioni a disposizione su internet per poter portare al successo la tua attività online. Ma ciò richiede, almeno all’inizio, un po’ di impegno.

Prima di tutto, indipendentemente da quanto tempo impiegherai per attuare il tuo modello di business online, è fondamentale sceglierne uno adeguato. Infatti sarà proprio la tipologia di commercio, servizio o processo di distribuzione a determinare il successo della tua attività online.

  1. Fatti un’idea chiara sui business online

Osserva la varietà di modelli e tipologie di business online attualmente esistenti. Cerca sempre di capire come ottenere un flusso di ricavi il più alto possibile. Questo è senz’altro un buon inizio per cominciare a stimolare la tua creatività da imprenditore online. 

  • Puoi ottenere un buon profitto da quella attività online ? 
  • Sarà duraturo nel tempo ?
  1. Crea un flusso automatizzato

Oggi, nell’era del digitale, le imprese possono vendere dati, applicazioni, contenuti, servizi ad hoc, licenze, ecc. Si possono attrarre clienti con offerte freemium per poi vendere le versioni premium

La potenza del business online è questa: poter impostare un sistema di profitto, potendoti dedicare ad altre attività.

Con un business online hai davvero la possibilità di guadagnare mentre sei in vacanza o stai facendo qualcos’altro. Questa è la potenza di internet. Vale a dire poter organizzare un flusso automatizzato che svolge il lavoro al posto tuo mentre tu ti dedichi a qualcos’altro.

  1. Studia e apprendi qualsiasi cosa sia vantaggioso per il tuo business 

Per poter mettere in piedi qualcosa che lavori in maniera automatica al posto tuo, dovrai prima esserti dato da fare per studiare, progettare e lanciare la struttura di business online. Tutto questo richiede un bel po’ di formazione e pratica. 

La prima ce la mettiamo noi di TYIE, con i nostri corsi. La seconda dovrai mettercela tu per forza!

  1. Sfrutta il marketing digitale

Creare un sito web, una promozione su Facebook, una landing page, un sistema di email marketing, sono tutte strategie vincenti per vendere online o per potenziare il tuo Marketing Funnel. 

Oggi esistono strumenti per riuscire a promuovere un prodotto, raggiungere nuovi clienti e consumatori, senza essere per forza un esperto di programmazione, di marketing o di design. Sai perché?

Perché online trovi noi di TYIE (e poche altre persone) che in maniera onesta e trasparente condividiamo gli errori, i fallimenti e le best practice per poterti dare la formula di un business online che funziona. Poter contare sulla condivisione di conoscenza, fa sì che qualsiasi persona che abbia un’idea di business online può metterla in pratica in pochissimo tempo e ottenere benefici fin da subito.

Perché iniziare un Business Online?

  1. Per passione

È davvero possibile creare un business online grazie alle proprie passioni?

Una delle prime motivazioni che spinge una persona ad aprire un business online è proprio la passione. Esistono migliaia di storie che raccontano business di successo realizzati da imprenditori che sono riusciti a fare della propria passione un lavoro

Eccoti qualche esempio prima che il mondo conoscesse Internet:

Sicuramente ti sarà capitato di leggere da qualche parte la storia di Ralph Luren!

Figlio di ebrei immigrati della Bielorussia, Ralph Lauren visse nel Bronx fino all’adolescenza. Si arruolò nell’esercito per qualche tempo, dopodiché iniziò la sua carriera da commesso in un negozio chiamato Brooks Brothers. Qui iniziò la sua passione per la moda ed ebbe un’intuizione geniale: creare cravatte più larghe e con colori sbarazzini. Oggi le polo Ralph Lauren sono diventate uno status symbol

Conosci la storia di Leonardo del Vecchio?

Figlio di un venditore ortofrutticolo del mercato di Barletta. Rimase orfano in giovane età e trascorse la sua infanzia in orfanotrofio. Appena maggiorenne iniziò a lavorare presso una fabbrica di incisioni metalliche ed appena 23enne decise di aprire una piccola bottega in cui iniziò a creare, artigianalmente, montature di metallo. La sua bottega ha dato vita a quello che oggi tutti riconoscono come l’impero di Luxottica, concorrente spietato di aziende come Ray-Ban e Oakley.

Oppure hai mai sentito parlare di Renzo Rosso?

Nato in una famiglia di agricoltori, Renzo passò la sua giovinezza a guidare un trattore tra i terreni di famiglia. La passione per la moda arrivò a 15 anni quando scelse di studiare tecniche per l’impresa tessile presso l’Istituto G. Marconi di Padova. Qui creò il suo primo modello di jeans e da quel momento in poi proseguì la scalata verso il successo come CEO di Diesel.

Per non parlare di Phil Knight, il fondatore dell’impero Nike.

Laureato in contabilità, ma con la passione dello sport che scorreva nelle sue vene, dopo aver girato il mondo durante l’anno sabbatico da neo-laureato decise che il commercio di scarpe per l’atletica sarebbe stata la sua strada. E così è stato, fino a far diventare il marchio Nike un brand dal valore di oltre 30 miliardi di dollari.

Queste sono solo quattro storie di business di successo, ma potremmo star qui a raccontarne tante altre. Potrai obiettare che sono tutti business che non hanno niente a che fare con il commercio online. Ma non è questo il punto.

Devi capire che la passione e le idee smuovono cose e persone con la stessa potenza di una deflagrazione. E in un’epoca in cui la tecnologia digitale permette lo sviluppo di nuove soluzioni di consumo, la prima forza che muove un business online è, ancora una volta, la passione.

  1. Per cercare indipendenza economica

La verità è che tutti vorrebbero vivere una vita libera da orari d’ufficio, direttori o responsabili insopportabili e poter organizzare la propria giornata in piena autonomia.

Trovare l’indipendenza economica con un business online non è impossibile. Tanti nostri studenti sono riusciti a farlo – grazie soprattutto al loro impegno – e se vuoi, possiamo anche raccontarti le loro storie. Ma il bello di un business online, è anche quello che, se proprio non riesci a fare in modo che sia il tuo primo lavoro, puoi sempre trasformarlo in una fonte di reddito alternativa.

Chi è che non ha mai sognato di prendere il sole steso su un lettino in una spiaggia deserta dei Caraibi, mentre sorseggia un bel cocktail e il suo conto in banca cresce ora dopo ora? È vero, su internet sono più quelli che raccontano favole di questo tipo piuttosto che dimostrare concretamente che ce l’hanno fatta. 

Il motivo è che chi è riuscito a raggiungere un’autonomia finanziaria con un business online, molto probabilmente non ha nessuna voglia di perder tempo a condividere la “formula magica” con nessun altro. E preferisce fare la sua vita, godendosi la soddisfazione di non dover render più conto a nessuno. 

Certo, non tutti sono in grado di arrivare al successo imprenditoriale con un business online. Creare un business online forse non ti farà diventare quella persona che sorseggia il suo drink in spiaggia. O, per lo meno, dovrai impegnarti e lavorare davvero sodo per diventarlo. Ma noi ti diciamo che è possibile.

Senza dubbio, creare un business online che funziona può essere per te una seconda fonte di reddito. Ciò significa che, senza per forza smettere di lavorare, puoi ridimensionare le ore da dedicare al tuo primo lavoro perché puoi contare su una seconda entrata. 

Ad esempio, se hai in mente di abbandonare quell’ufficio che tanto ti opprime, puoi dedicarti a uno o più business online per cercare la tua tranquillità e felicità. Se hai deciso di cambiare vita, rivedere i tuoi orari, decidere che la mattina vuoi trascorrerla con altre persone o fare quello che ti piace, un business online ti può offrire questa opportunità.

L’incertezza economica che caratterizza lo scenario globale, spinge sempre più spesso a percorrere nuove strade alla ricerca di nuovi business vantaggiosi. Scrutare nuove forme di reddito o di investimento. Quali sono le attività che rendono di più? Aprire un’attività online oggi potrebbe essere un business da non sottovalutare.

Creare un Business Online, chi sono il tuo miglior amico e il tuo peggior nemico

Il tuo migliore amico è il Focus

Come ti abbiamo già accennato, quando pensi di metterti in proprio per aprire un business online, davanti a te troverai diverse difficoltà da affrontare. Una delle più frequenti, soprattutto agli inizi, è la mancanza di focus.

Che cosa distingue un imprenditore da qualsiasi altra persona? 

Un imprenditore è in genere una persona molto ambiziosa e creativa. Una persona che non ha difficoltà ad avere idee imprenditoriali. E che riesce a vedere opportunità pressoché ovunque.

Un imprenditore non cerca le opportunità. Le fiuta. Apri gli occhi e datti da fare per capire quali potrebbero essere le future necessità della gente e le possibili soluzioni da offrire ai loro problemi. Cosa potresti fare per migliorare la vita altrui? Quale prodotto o servizio potresti creare per avviare la tua attività e creare il tuo business online?

Hai mai pensato al Self-publishing? Qui ti spieghiamo come può essere un business online redditizio.

È come una lampadina che ti si accende sopra la testa. O come una scossa piacevole che percorre la schiena. Se non vedi l’ora di “iniziare a fare” significa che hai qualcosa di buono tra le mani. È quello che molti chiamano “good vibrations”

Hai mai provato quella sensazione di ebbrezza o felicità scaturita solo per aver avuto una buona idea? Senti di doverne parlare con qualcuno. Ci pensi tutta la notte. E ragioni inconsciamente sui vari step per realizzarla.

Questa situazione è molto comune e chi aspira a diventare un imprenditore di successo. Pensa che anche i più bravi e i più creativi, molto spesso hanno paura di restare bloccati in questa fase.

La situazione peggiore è quella di restare impantanati per diverso tempo – a volte anni – a rimuginare sulla stessa idea di business. Bloccato in uno stato di continua indecisione senza sapere come o da dove iniziare ad avviare un’attività online. 

Spesso da una prima idea si passa subito ad un altro progetto, magari dopo aver avuto uno scambio di pareri con altre persone (spesso poco competenti e mai di reale aiuto). Con il risultato di rimanere fermo o tornare al punto di partenza.

Ecco perché il focus è il tuo migliore amico. Restare focalizzati sull’idea principale è l’arma migliore per superare il pantano. Può essere utile trascorrere qualche tempo a lasciar sedimentare quell’idea, quello spunto geniale, prima di passare a una fase decisionale. Analizzare i pro e contro della tua idea è necessario. 

Ma una volta convinto della bontà dell’opportunità e scelta la tipologia di business online, prendila come una missione divina. Non lasciarti sopraffare dall’incertezza.

Il tuo peggior nemico è il Focus

Ovviamente il focus su un’idea di business online non deve essere estremizzato e trascinato fino alla follia. Otterresti esattamente l’effetto contrario. 

Un antico aforismo associato a Confucio dice:

“Chi non cambia, è solo il saggio più elevato o lo sciocco più ignorante.”

Questo può voler dire solo due cose:

  1. Sei saldamente convinto della validità del tuo business online, 
  2. Oppure ti sei accorto che non tutto era così perfetto come pensavi e sei sempre in tempo per tornare sui tuoi passi. 

In genere, dopo circa un anno di lavoro sul web, dovresti essere in grado di valutare al 100% la fattibilità della tua attività e se esistono reali margini di redditività.

Senz’altro dovrai effettuare dei test e delle prove preliminari prima di decidere su cosa investire il tuo tempo e come far fruttare il tuo denaro. Anche se questi non potranno mai sostituire l’esperienza diretta maturata nel corso di mesi e anni.

Questo ci introduce alla seconda parte, ugualmente importante, del focus: cioè la fretta. La fretta è il secondo peggior nemico per un imprenditore. Moltissime persone, che siano liberi professionisti, lavoratori autonomi o dipendenti, si fanno spesso ingannare dalla fretta. Anche chi decide di avviare un business online.

Tutto e subito. La fretta fa prendere decisioni sbagliate. Pensi che tutto stia andando a rotoli e invece è solo questione di tempo e perseveranza. Il tuo business deve solo ingranare.

Di tutti i business aperti ogni anno, solo pochi riescono a superare i primi anni di attività proprio per colpa della fretta di ottenere il successo desiderato.

Il nostro consiglio è piuttosto semplice: fissa un tempo massimo per poter iniziare a valutare i primi risultati e non investire subito il 100% delle tue risorse nel nuovo business online. Vacci sempre con i piedi di piombo e non puntare tutto quello che hai su un unico cavallo vincente. 

Devi conservare una riserva economica per far fronte agli imprevisti. Una sorta di piano B (se non anche C o D!). Non interrompere di punto in bianco la tua normale routine di vita. Il tempo deciderà se il tuo business online è la strada giusta da perseguire.

Come aprire un Business Online

  1. Parti in piccolo 

Le persone cercano di creare un business e di lanciarlo nel modo più spettacolare possibile. Questo è per certi versi sbagliato. Si sente spesso dire che “devi pensare in grande”. E non c’è niente di sbagliato nel farlo. 

Tuttavia, alcuni potrebbero fraintendere questa affermazione. Abbiamo visto con i nostri occhi che il pensare in grande, può essere frainteso da molte persone che hanno deciso di avviare un business online. Il concetto può trarre in inganno. 

Vuoi sapere perché?

Pensando in grande verrebbe voglia di fare le cose in grande. Ma senza capitali è estremamente rischioso (e soprattutto materialmente difficile) fare le cose in grande. Voler fare le cose in grande è il primo ostacolo che spinge le persone a desistere dall’aprire un business online. 

In genere una persona parte con tutte le migliori intenzioni del mondo. Pensa in grande, ci mette anima e corpo. Lavora giorno e notte per il progetto che vuole realizzare. decide di investire molti soldi, e non parliamo di qualche migliaia di euro, ma di decine di migliaia di euro, magari centinaia. Poi qualcosa si inclina, va storto. Inizia a pensare che il progetto è troppo ambizioso, che non ce la farai mai, che non fa per lui.

Questo è il modo sbagliato per aprire un business online. E noi possiamo insegnarti come partire con il piede giusto con il self-publishing. 

La soluzione è quella di avere una VISIONE grande ma di INIZIARE in piccolo. Non si è mai visto uno scalatore novizio che decide alla sua prima uscita di raggiungere la vetta del K2.

  1. Fai il primo passo

La cosa peggiore che puoi fare è non iniziare. Come ti abbiamo detto sopra, l’indecisione può creare un vero e proprio blocco al tuo business online. 

Una famosa canzone recita: nella vita non c’è scommessa più persa di quella che non hai mai giocato. Se c’è una cosa bella del web è che molte idee sono realizzabili partendo da piccole spese o con cifre modeste. Questo vuol dire che puoi fare il primo passo, controllare se il terreno sotto di te regge, e quindi portare avanti l’altra gamba. 

Provare è importante quando lanci un business online. Hai sempre la possibilità di ritentare con una nuova strategia o un’idea di attività digitale.

Ciò che è importante che tu capisca, è che non tutti i nuovi progetti di business online avranno vita lunga. Molti, per loro natura, sono destinati a mutare e ad essere rinnovati. Quindi prima inizi, e prima sviluppi il tuo business online (ma fai sempre attenzione a non farti divorare dalla fretta!).

  1. Inizia a imparare

Abbiamo intrapreso il nostro percorso imprenditoriale in sordina. Pochi investimenti ma oculati. E da essi abbiamo sempre cercato di trarre insegnamento. Anche quando non tutti ci hanno condotto al successo finale. 

Solo quando abbiamo iniziato a realizzare qualche guadagno, abbiamo pensato di reinvestire i soldi per pagare qualsiasi cosa che servisse ad alimentare il nostro business online o assumere qualcuno che potesse aiutarci a farlo. 

Il consiglio che ti diamo su come aprire un business online è quello di iniziare a fare soldi gradualmente, magari prima vendendo un e-book, un servizio, un prodotto che abbia un valore reale. Solo così poi trasmettere il tuo sapere e la tua conoscenza e trasformarli in un nuovo business in cui puoi dirti davvero esperto e competente.

  1. Dimentica la perfezione

Troppe persone perdono un sacco di tempo cercando di rendere il proprio prodotto online, che sia un blog, un sito web, il lancio di un nuovo servizio o contenuto formativo, perfetto.

Altro consiglio che ti diamo: non sarà mai abbastanza perfetto. Ci sarà sempre un punto di debolezza, una falla, un qualcosa da sistemare. È così per le grandi multinazionali, figuriamoci per un piccolo business online. 

Questo vuol dire che la ricerca infinita della perfezione può limitare le tue vendite. Continuare a studiare il modo perfetto, la grafica perfetta, il testo perfetto è poco funzionale. Dedica più attenzione a provare, fare dei test, chiedere consigli e opinioni, ottenere feedback dei clienti. Migliora il prodotto, ok, ma con strategia e continue applicazioni.

  1. Punta sulla scalabilità

Sai cos’è un business online scalabile?

Un business scalabile è un processo di vendita che ha la capacità di crescere in base alle necessità. Con l’aggettivo “scalabile” si intende un business che può aumentare le sue dimensioni – in termini di clienti e volume d’affari – in modo esponenziale senza dover impiegare nuove risorse in maniera proporzionale. 

Non importa in quale settori hai deciso di operare. Che siano prodotti o servizi, per creare un business online scalabile è necessario standardizzare. Creare un processo standard nel fare business aiuta la scalabilità. 

Altro strumento indispensabile per avviare un business online scalabile è quello di delegare compiti specifici a persone diverse e verticalmente competenti. Se non deleghi, il tuo progetto imprenditoriale non crescerà mai. L’idea che hai di poter far tutto e bene è profondamente sbagliata. Perché al mondo non esiste nessuno che sappia fare tutto e bene.

Se invece deleghi ad altri alcune attività – magari quelle che consideri più time consuming e meno strategiche- riuscirai a moltiplicare le tue specifiche attività. Magari potrai dedicare più tempo a ragionare su come espandere il tuo business online e raggiungere maggiori profitti.

Business Online: non c’è niente di difficile, ma solo qualcosa di complicato.

Per ora abbiamo concluso il nostro spazio dedicato al business online. Puoi sempre approfondire l’argomento Self-publishing nei nostri post o contattandoci sui nostri canali social.

Qui ti offriamo un buon metodo per sviluppare la tua capacità di generare un profitto o un’entrata extra grazie al Self-publishing. Un’attività online che parecchi ragazzi hanno deciso di scoprire e approfondire e che, grazie ai nostri consigli, sta regalando parecchie soddisfazioni. Sai dove trovarci se vuoi avere più informazioni!