Come sfruttare Amazon per il self-publishing

Cos’hanno in comune Amazon e self-publishing? Molto più di quello che credi!

Oggi vogliamo spiegarti come usare Amazon – l’e-commerce più famoso al mondo – per fare self-publishing. In questo articolo vediamo insieme perché, quando si parla di autopubblicazione, Amazon e self-publishing sono due argomenti strettamente legati tra loro.

  • Fare self-publishing con Amazon è l’unica modo per fare autopubblicazione? 
  • Amazon è davvero la piattaforma giusta per avere successo con un il self-publishing? 

Qui ti spieghiamo in maniera molto semplice tutto quello che devi sapere se hai intenzione di pubblicare un libro e farne un business online con Amazon.

Perché fare self-publishing su Amazon

Oggi tutti conoscono Amazon, l’e-commerce dove vendere o comprare qualsiasi tipo di prodotto. E ovviamente anche libri! Ma in realtà in pochi sanno che l’e-commerce americano più famoso al mondo è utilizzato anche per fare autopubblicazione.

Da quando Amazon è diventato il leader indiscusso nel mercato dei libri, anche il self-publishing ha seguito la sua crescita costante. Il motivo è semplice: Amazon può contare su un forte potere di mercato, non solo per vendere e-book, libri online e fare self-publishing. 

Forse ti stai chiedendo come il colosso di Seattle sia riuscito ad ottenere un forte potere di mercato nella compravendita di libri online? La piattaforma ha semplicemente adottato una strategia molto vantaggiosa per i piccoli editori e i self-publisher. 

Quanto pesa Amazon nel mercato dei libri online?

Jeff Bezos, CEO di Amazon, ha spiegato in una sua intervista come Amazon sia oggi in grado di controllare quasi il 70% del mercato dei libri online in tutto il mondo. A tutti gli effetti, Bezos è riuscito a trasformare Amazon in uno dei canali più famosi al mondo per la vendita di e-book e libri cartacei. Il sito web più conosciuto, visitato e fornito quando si cerca un libro online.

(Primo indizio del perché dovresti sfruttare Amazon per il self-publishing!) 

Chi è che quando compra un libro, in libreria o sul web, prima non controlla almeno il prezzo su Amazon? Il sistema di vendita dei libri online su Amazon è talmente facile e immediato che un self-publisher ha notevoli vantaggi nel voler vendere un libro su questa piattaforma. 

(Questo è il secondo indizio del perché dovresti sfruttare Amazon per il self-publishing!) 

Quali sono i vantaggi di usare Amazon per il self-publishing?

  • semplicità della piattaforma di pubblicazione.
  • opportunità tecnologiche sia per gli e-book kindle che gli audiobook.
  • buone opportunità di creare un business online

Come funziona il self-publishing su Amazon?

Cos’è Amazon KDP

Quello che molte persone non sanno è come funziona tecnicamente il self-publishing su Amazon. Kindle Direct Publishing è la piattaforma di self-publishing per e-book di proprietà del colosso di Seattle. Pubblicare con KDP ti permetterà di avere il tuo e-book disponibile su Amazon per i lettori Kindle, o di vendere il tuo libro cartaceo per tutti i consumatori che vorranno ordinarlo dalla piattaforma.

Vuoi 3 buoni motivi per considerare Amazon KDP per il self-publishing?

  1. Su Amazon KDP puoi lanciare il tuo libro in tempi brevissimi, e più avanti ti faremo vedere in che modo. 
  2. Puoi raggiungere milioni di lettori grazie all’enorme visibilità che offre l’e-commerce. 
  3. Puoi vendere il tuo e-book anche in formato cartaceo grazie ad Amazon KDP.

Come funziona Amazon KDP?

Il servizio di autopubblicazione di Amazon è il più conosciuto e utilizzato sia in Italia che nel mondo. Pubblicare un e-book con Kindle Direct Publishing è molto semplice. Una volta registrato sulla piattaforma ti basta seguire le procedure indicate da Amazon stesso. 

Pubblicare un libro su Amazon KDP: quali sono gli step principali?

  1. Titolo del tuo libro, sottotitoli (se esistono) e nome della serie (sempre se prevista), nonché il nome dell’autore che desideri utilizzare (che sia il tuo vero nome o uno pseudonimo).
  2. Una descrizione del libro ottimizzata per il marketing su Amazon.
  3. Le categorie e le parole chiave che preferisci utilizzare. 
  4. Il testo del tuo libro.
  5. Una copertina accattivante.
  6. Per quale prezzo desideri vendere il tuo libro.

Come anticipato, l’interfaccia di Amazon KDP è davvero semplice da usare, e i dati richiesti sono pochi ed essenziali. Una volta caricato il file del tuo libro, inserisci la cover oppure creane una grazie al sistema di creazione copertine di Amazon KDP. 

Prima di procedere con la conferma, verifica sempre di caricare i file e la copertina nel giusto formato (DOC, DOCX, HTML, MOBI, RTF, TXT, PDF, KPF) e con la corretta impaginazione. Puoi consultare le linee guida per evitare di fare errori. Ti consigliamo di utilizzare sempre lo strumento di anteprima del tuo e-book.

Dopo aver inserito tutte le informazioni obbligatorie l’utente termina il processo inviando l’e-book al circuito distributivo Kindle Store. In genere sono necessari 3 giorni dall’inserimento del libro nel circuito del Kindle Store, per poter vedere il proprio libro inserito in vetrina e iniziare ufficialmente il self-publishing su Amazon.

Se già questi passaggi ti sembrano complicati, non preoccuparti, ti insegnamo a utilizzare Amazon KDP per il self-publishing nel nostro corso.

I trucchi da sapere sul self-publishing con Amazon

  1. Il prezzo del libro

Quando fai self-publishing con Amazon, e prima di pubblicare il tuo libro sulla piattaforma, devi pensare a una cosa fondamentale: il prezzo di vendita. Non prenderla sottogamba. Se vuoi avere successo con il self-publishing su Amazon, devi pensare come un imprenditore.

E un imprenditore sa quanto è importante il prezzo del suo prodotto sul mercato. Se il tuo obiettivo di business con l’autopubblicazione è quello di generare un profitto, il prezzo del libro è un fattore primario.

La maggior parte dei self-publisher dedica troppo poco tempo nella scelta del prezzo quando fa autopubblicazione su Amazon. Tutti credono che sia meglio tenere il prezzo più basso per fare in modo di vendere di più. Sai qual è il prezzo che la maggior parte dei self-publisher assegna al proprio libro? 0,99€. Una miseria, considerando le royalty sulle vendite.

Ricordati sempre questa tip importante per il self-publishing su Amazon: non sbagliare il prezzo. Se i tuoi lettori non ti pagano abbastanza, non riuscirai a fare profitto con Amazon.

  1. Capire l’algoritmo di Amazon

Altro trucco decisivo per avere successo con il self-publishing su Amazon è quello di conoscerne l’algoritmo e saperlo sfruttare. In pochi lo sanno, ma il sistema di Amazon KDP è studiato per mettere in evidenza i libri più costosi rispetto alla nicchia considerata da un utente. Perché i libri più costosi su Amazon sono messi in risalto?

È molto semplice, anche Amazon guadagna dalla vendita di prodotti – e in questo caso libri – sul suo e-commerce. Non avrebbe nessun interesse nel vendere migliaia di e-book a 0,99€! più alto è il prezzo e più alto sarà il guadagno per Amazon.

In realtà non si tratta solo di profitto. Quando hai a che fare con l’algoritmo di Amazon, considera sempre che KDP preferisce favorire la visibilità dei libri che vengono prezzati tra i 2,99€ e i 9,99€. Prova sempre a far rientrare il prezzo del tuo libro dentro questa fascia.

Ci sono altri motivi “tecnici” che dovresti considerare quando si parla di algoritmo Amazon KDP e self-publishing. In questo articolo sarebbe praticamente impossibile spiegarli tutti. Preferiamo rinviare l’approfondimento al nostro corso self-publishing Hacks.

  1. La tecnica del libro gratis, funziona davvero?

Le persone che approcciano senza esperienza al self-publishing su Amazon pensano di costruire un business pubblicando un libro gratis a tutti i costi. Ma ti vogliamo rivelare un segreto: questa strategia non è sempre corretta. E può anche essere dannosa per il tuo self-publishing.

Lanciare un libro gratuito come strategia di self-publishing su Amazon, immaginandola come esca per portare clienti sulla vendita di un secondo libro, non funziona per tutti. Ad esempio, ti consigliamo di NON fare così se hai intenzione di pubblicare un libro tecnico come un manuale o un saggio. In questo caso, rischi di dare via importanti nozioni e informazioni al lettore che poi non tornerà una seconda volta ad acquistare il tuo nuovo libro su Amazon.

Infatti, devi pensare che con il tuo libro ti stai giocando anche le vendite successive. Se non fai una buona impressione la prima volta (e il libro gratis spesso significa poca qualità) il lettore non tornerà da te una seconda volta. Anzi, potrebbe lasciare recensioni negative su Amazon o chiedere il reso in piattaforma.

Il suggerimento è quello di non sfruttare un libro gratuito di carattere tecnico-informativo per fare up-selling sul tuo lettore. Se quello che offri ha un valore da dare al lettore, è giusto che tu lo faccia pagare al prezzo giusto.

Invece, la regola del primo libro gratis, può funzionare sui romanzi, i libri di narrativa o i fantasy book. In questo caso potrebbe rivelarsi un’ottima strategia per iniziare a far conoscere i tuoi racconti al pubblico.

Quanto costa fare self-publishing con Amazon?

Molti aspiranti autori ci chiedono spesso quanto costa pubblicare un libro in self-publishing con Amazon. Soprattutto quali sono i costi previsti dalla piattaforma KDP per chi vuole fare autopubblicazione e pensare a un possibile guadagno.

La risposta è: fare autopubblicazione su Amazon non costa nulla, è gratis.

Infatti Amazon pubblica l’opera senza costi per il venditore e il pagamento viene riscosso sotto forma di percentuale sulle vendite del libro. Le commissioni variano al variare del piano scelto su Amazon KDP, ovvero la percentuale di guadagno sul prezzo di vendita delle singole copie.

Partiamo subito con il chiarire che Amazon trattiene una quota del 30% per gli e-book e del 40% per i libri cartacei. Le percentuali stabilite da Amazon sono praticamente quelle più basse che si possono trovare nelle altre piattaforme di self-publishing o nelle librerie.

Quando inizi a ragionare sui costi di Amazon per fare self-publishing devi pensare da imprenditore. Ragiona come una casa editrice e non come un singolo autore. Devi mettere sul piatto della bilancia quelle che sono le spese che sostieni per produrre il tuo libro.

Come abbiamo spiegato in questo articolo, ci sono attività che dovrai fare a prescindere che tu abbia deciso di fare self-publishing su Amazon o su un’altra piattaforma. Ma utilizzare la piattaforma e-commerce per vendere il tuo libro non ha nessun costo.

Quanto tempo ci vuole per avere successo con il self-publishing su Amazon?

Questa domanda ci viene spesso fatta all’inizio del nostro corso self-publishing Hacks. Quando in genere gli autori devono ancora capire bene cosa significa fare self-publishing su Amazon. 

Se c’è una regola ferrea nel self-publishing e ancor di più su Amazon, è che avere tra le mani un libro strepitoso non ti servirà a niente. Devi saper fare pubblicità e marketing con il tuo libro. E questo vale anche per il self-publishing su Amazon: pensalo come un vero e proprio business online.

Quel libro non si venderà da solo. E dovrai fare il possibile per farlo acquistare come se fosse esattamente quello che cerca la tua nicchia. Parti dalle tempistiche: progetta il tempo che ti serve per preparare tutte le fasi di pubblicazione del tuo e-book. Chiedi a un ghostwriter di seguirti nella stesura del testo, editing e correzioni delle bozze. Ingaggia un grafico specializzato nella creazione della copertina e studia le migliori strategie di promozione nella fase di lancio del tuo libro.

Non esiste un tempo preciso entro cui il tuo progetto di self-publishing su Amazon inizierà ad avere successo. Se sei bravo a gestire tutte le fasi, puoi bruciare le tempistiche e vendere tante copie in poco tempo.

Il self-publishing su Amazon è una buona idea?

La verità è che sarà molto difficile che tu riesca a creare un entrata passiva immediatamente. Pronti via e si fanno i soldi. Non è così e non ci stancheremo mai di ricordarlo.

Con il self-publishing su Amazon non arriverai a smettere di lavorare. Ci sarà sempre da fare per te, metterti in gioco e trovare nuovi sviluppi in cui investire sul self-publishing. 

Stiamo parlando degli step minimi da fare con digital marketing e advertising una volta pubblicato il libro sulla piattaforma. Dato che con l’autopubblicazione salti tutto il processo di divulgazione e sponsorizzazione della casa editrice, sarai tu a doverti occupare di questo aspetto. In maniera autonoma. 

Tuttavia, lanciare un secondo business online con il self-publishing su Amazon è sempre una buona idea. E soprattutto, è un’attività scalabile. Nel tempo – e seguendo le indicazioni che trovi nel nostro corso – è possibile ottenere guadagni rilevanti che ti permettono di generare un profitto da reinvestire. 

Con questo sistema puoi arrivare a creare nel lungo periodo delle somme che non potresti mai raggiungere con un secondo business diverso dal self-publishing.

Vuoi farci qualche domanda in particolare? Seguici sulla nostra pagina Facebook!